I PMO sono strutture chimiche sintetiche modellate sulla struttura naturale dell’RNA. Il processo di produzione di PMO comprende una serie di fasi chimiche altamente controllate che differiscono in modo significativo dal processo tipico delle cellule viventi che serve alla produzione di un farmaco biologico o ricombinante a base proteica.
 

RICERCA INNOVATIVA

Il primo passo nello sviluppo di un farmaco candidato e basato su PMO è identificare la sequenza dell’RNA target. I PMO vengono progettati per legarsi a una sequenza specifica dell’RNA target per modificare le funzioni dell’RNA.

mrna pmo

 

SINTESI DELLE SOTTO UNITÀ

pmo-subunitI blocchi utilizzati per creare un PMO vengono detti sotto unità. Ciascuna sotto unità di PMO contiene un anello esagonale di morfolina, una struttura simile all’anello pentagonale di ribosio di una sotto unità di RNA, e una base di acido nucleico.

Le basi di acido nucleico sono adenina, citosina, guanina e timina, normalmente conosciute come A, C, G e T, rispettivamente. Legate insieme, queste basi di acido nucleico formano il codice genetico del DNA o dell’RNA.

La produzione di sotto unità di PMO comprende la conversione di anelli pentagonali di sottounità di RNA in anelli esagonali di morfolina in seguito a un certo numero di reazioni chimiche.

ASSEMBLAGGIO DEI PMO

In seguito, le sotto unità vengono assemblate in un ordine specifico che corrisponde alla sequenza dell’RNA targettizzato. Ciò avviene mediante sintesi in fase solida, un metodo di assemblaggio della molecola attraverso una serie di reazioni chimiche controllate.

pmo assembly

Grazie a questo processo, le sotto unità vengono fissate una a una nella sequenza richiesta.

ELABORAZIONE E ASSEMBLAGGIO

Il PMO totalmente assemblato viene purificato mediante un certo numero di procedure di certificazione secondo le "buone pratiche di fabbricazione attuali" (Current Good Manufacturing Practice, cGMP). Dopo le fasi di purificazione, il PMO viene liofilizzato in polvere per formare la sostanza farmaceutica, sottoposta quindi ai test di controllo di qualità. Viene quindi confezionato in flaconcini sterili, nella sua formulazione finale, per il trasporto e lo stoccaggio. Sono stati condotti ulteriori test per verificare l’identità, la purezza, la sterilità, la potenza e la stabilità.

vials